HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO ad hoc

Avete con un tocco per ?

Cura del gioiello

La cosa bella dei bijoux e dei gioielli in generale, è che sono oggetti vivi e naturali, che interagiscono con l’ambiente esterno e mutano con il passare del tempo. Ma perché siano sempre belli e luminosi dobbiamo prendercene cura e trattarli con attenzione. Il più delle volte i bijoux sono polimaterici cioè costituiti dall’accostamento di elementi di diversa natura e origine: metalli, pietre dure, resine, plastiche, perle, vetro. Il primo consiglio da seguire, in generale, è di cercare di non riporre i bijoux tutti insieme nello stesso posto, sia perché non si graffino tra loro sia perché è possibile i diversi materiali reagiscano tra di loro, opacizzandosi. L’ideale è quindi avere un sacchettino, una scatolina, uno scomparto ad hoc per ciascuno. Ma è bene tenere sempre presente che ogni materiale richiede cura e attenzioni diverse spesso non in accordo tra loro.
ARGENTO
L’argento, si sa, è soggetto ad ossidazione. In particolare al mare, quando è esposto all’aria salmastra o quando capita che sia in contatto con prodotti contenenti zolfo come gli elastici di gomma e alcuni tipi di carta. Periodicamente è quindi consigliabile lavare i bijoux in argento immergendoli in bacinelle di acqua calda con qualche goccia di detergente liquido delicato. Solo saltuariamente, soprattutto se si tratta di oggetti indossati con regolare frequenza, suggeriamo di lucidarli. Per farlo al meglio si possono utilizzare piccole dosi di prodotti specifici disponibili in commercio, meglio se liquidi da utilizzare in immersione, avendo poi cura di lavare ed asciugare bene il bijoux. Per le lavorazioni a griffe e le incastonature l’ideale è usare uno spazzolino anche uno normalissimo da denti, ma con setole naturali per evitare di graffiare l’argento. Risciacquare sempre e soprattutto asciugare con cura: l’umidità è nemica dell’argento. A volte, nel caso di decorazioni e incisioni particolari, l’effetto “ossidato” è invece non solo voluto ma necessario per far risaltare i dettagli del bijoux. In questo caso per evitare sconsigliamo una pulizia e una lucidatura troppo accurate, proprio per non sminuirne il valore.
METALLO
I metalli in genere soffrono contatto con prodotti cosmetici, detersivi, lacche sudore e a volte acidità della pelle: evitare di indossarli in acque sulfuree, dal parrucchiere, prima di aver spruzzato profumo e/o lacche.
PIETRE NATURALI
Le pietre naturali continuano ad evolvere nel tempo. Con l’uso possono aumentare la porosità della superficie, creparsi o variare di intensità cromatica. Periodicamente potete avvolgere e strofinare delicatamente le pietre con panni morbidi.
Il sito Chic-ad-Hoc non utilizza cookie di profilazione, ma solo cookies tecnici; tuttavia consente l’invio di cookies di terze parti. Vai alla pagina dedicata.
x